Raphael Gualazzi in concerto!

gualazzi-concerto-roma

Raphael Gualazzi in concerto all’interno della rassegna Concerti nel Parco.

Grande chiusura,a Villa Pamphilj, Roma, per I Concerti nel Parco giovedì 31 luglio, con RAPHAEL GUALAZZI e il suo quintetto, per l’unica data a Roma del suo Welcome to myhell tour 2014.
Questa nuova tournée, una produzione Massimo Levantini per Live Nation, arriva in seguito ai grandi risultati del tour 2013 che ha fatto registrare sold out a ripetizione in Italia e all’estero, stregando ilpubblico in tutto il mondo, dall’Europa, al Giappone, al Canada.
Scoperto da Caterina Caselli, il cantautore, pianista e compositore trentenne è arrivato al grande successo conquistando il primo posto della categoria “Giovani” e il Premio della Critica al Festival di Sanremo 2011 con il brano “Follia d’amore”.
Lo scorso 64° Festival di Sanremo lo ha visto conquistare il secondo posto con il brano ‘Liberi o no’ insieme al produttore The BloodyBeetroots (tra i singoli sanremesi più suonati in radio) e da pochi giorni è in radio con il nuovo singolo “Tanto ci sei” (musica di R. Gualazzi e The BloodyBeetroots, e testo di Giuliano Sangiorgi). Un percorso costruito su una personalissima cifra artistica che ne fa uno dei personaggi più interessanti della nuova generazione di cantautori italiani.
Raphael eseguirà una selezione di brani dal suo ultimo album “Happy Mistake”, (già uscito in Germania, Svizzera e Austria, stregando anche la stampa estera che ha definito l’artista “una rarità” per la sua “illimitata ispirazione per brani originali ed ironici”), alcuni inediti, grandi successi e cover di cantautori italiani e stranieri, passando dal rag-time alla liricità del blues e al jazz più tradizionale, con incursioni nel gospel e nel soul, così come nel country e nel rock, senza dimenticare i classici, da Verdi al felliniano Rota, il tutto condito con il suo personalissimo sound internazionale.
Uno spettacolo travolgente, le cui premesse sono chiare fin dal nome scelto per la tournée: uno show dinamico e sfaccettato che alterna atmosfere suggestive a momenti dall’energia intensa ed irresistibile.”

Villa Doria Pamphilj
entrata Via di San Pancrazio, 10
Area antistante la Casa dei Teatri

In caso di maltempo gli spettacoli si svolgono al Teatro Vascello, via Giacinto Carini 7

Per info e biglietti:

http://www.oggiroma.it/eventi/concerti/raphael-gualazzi-quintet-welcome-to-my-hell-tour-2014/12005/

http://www.iconcertinelparco.it/?Action=Evento&oID=347

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Advertisements

Le migliori mostre a roma dei prossimi mesi

Nel mese di Maggio, Roma ospita mostre di grandi nomi quali Frida Kahlo, Andy Warhol e Michelangelo. Noi ve ne consigliamo qualcuna davvero da non perdere!

 

Image

“1564-2014. MICHELANGELO. INCONTRARE UN ARTISTA UNIVERSALE”

dal 27/05/14 al 14/09/14

 

In occasione del 450°anniversario della morte di Michelangelo Buonarroti, la mostra ospitata ai Musei Capitolini propone un evento espositivo che, attraverso alcuni temi cruciali della sua poetica, ripercorra la vita e l’opera di questo titano dell’arte di tutti i tempi. Il percorso della mostra è segnato da una serie di ‘contrapposti’ tematici che intendono evidenziare la complessità di ideazione ed esecuzione delle opere di questo “artista universale”. Oltre al confronto tra disegni, dipinti, sculture, modelli architettonici, il progetto prevede dunque un’approfondita scelta di autografi scritti, tra lettere e rime.

 

Musei Capitolini

Piazza Del Campidoglio, 1

Roma

 

Info e Biglietti:

www.museicapitolini.org/mostre_ed_eventi/mostre/1564_2014_michelangelo

 

Image

“ANDY WARHOL”

dal 18/04/14 al 24/09/14

 

Dopo il grande successo di pubblico ottenuto a Milano, Andy Warhol giunge finalmente a Roma. Le opere dell’artista statunitense, padre della Pop Art americana, saranno ospitate nelle sale del rinnovato Museo della Fondazione Roma, Palazzo Cipolla.
L’esposizione presenta oltre 150 opere, tele, fotografie, sculture che fanno parte della Brant Foundation e raccontano una storia intensa ed uno scambio culturale unico fra il giovane collezionista e l’artista. Un incontro dal quale nascerà un sodalizio unico dal quale sfocerà la mitica e rivoluzionaria rivista Interview fondata da Warhol stesso nel 1969 e che Brant acquisterà con la sua casa editrice subito dopo la morte dell’artista nel 1987.

 

Museo Palazzo Cipolla

Via Del Corso, 302

Roma

 

Info e Biglietti:

www.romeguide.it/mostre/warholpalazzocipolla/warhol.html

 

Image

“FRIDA KAHLO”

dal 20/03/14 al 31/08/14

 

Frida Kahlo la ribelle, l’ocultadora, l’ironica pasionariadell’arte, fu il simbolo dell’avanguardia e dell’esuberanza artistica della cultura messicana del Novecento.
La mostra alle Scuderie del Quirinale, presenta l’intera carriera artistica di Frida Kahlo riunendo i capolavori assoluti delle principali collezioni, raccolte pubbliche e private, provenienti da Messico, Europa e Stati Uniti. Oltre 40 straordinari capolavori, tra cui il celeberrimo
Autoritratto con collana di spine e colibrìdel 1940, per la prima volta esposto in Italia, o l’Autoritratto con abito di vellutodel 1926, dipinto a soli 19 anni ed eseguito per l’amato Alejandro Gòmez Arias, dove il suo collo allungato recupera l’estetica di Parmigianino e di Modigliani.

 

Scuderie Del Quirinale

Via XXIV Maggio, 16

Roma

 

Info e Biglietti:

http://www.scuderiequirinale.it/categorie/mostra-frida-kahlo

I LUOGHI DE “LA GRANDE BELLEZZA”

Vincitore del premio Oscar come miglior film straniero, “La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino è una celebrazione della città di Roma, delle sue bellezze e delle sue incoerenze.

Nel film è possibile ammirare alcuni dei luoghi più affascinanti della capitale, ve li riepiloghiamo qui di seguito sperando che possiate aggiungerle al vostro itinerario di viaggio.

 

giardino-degli-aranci-bucho-con-san-pietro1

IL GIARDINO DEGLI ARANCI, COLLE AVENTINO

In Piazza dei Cavalieri di Malta, accostando l’occhio al buco della serratura del portone del Priorato si vede la Cupola di San Pietro. Gli alberi del Giardino degli Aranci sono stati appositamente tagliati in modo da lasciar vedere la cupola. Anche i protagonisti del film si abbassano per ammirarla.

 

musei-capitolini-2

I MUSEI CAPITOLINI

l museo pubblico più antico del mondo aperto nel 1471. Qui si trova una delle icone più note della Roma antica, la Lupa capitolina.

 

 

fontanaLA FONTANA DELL’ACQUA PAOLA, GIANICOLO

E’ la parte terminale dell’acquedotto dell’acqua Paola, un grande monumento barocco sulla sommità del Gianicolo. La magnificenza marmorea della fontana le è valso il soprannome di Fontanone. Il monumento è protagonista della sequenza iniziale del film.

 

museo-nationale-etrusco-di-villa-giuliaMUSEO NAZIONALE ETRUSCO DI VILLA GIULIA

Il Museo Etrusco è ospitato all’interno di Villa Giulia, una villa rinascimentale a cui un tempo erano annesse vigne e colture. Il Museo raccoglie i principali manufatti della civiltà etrusca, gioielli ottocenteschi e opere dell’arte greca.

Palazzo_Braschi_scalone_d'onore_1020723-4PALAZZO BRASCHI

Un palazzo nel cuore della Roma rinascimentale regalato da Papa Pio VI al nipote. Oggi sede del Museo di Roma.

musei_altempsPALAZZO ALTEMPS

Museo dedicato all’arte classica greca e romana ospitato in un palazzo storico nel cuore della capitale, a due passi da Piazza Navona.

 

bramante

TEMPIETTO DI SAN PIETRO IN MONTORIO, GIANICOLO

Il tempietto di San Pietro in Montorio, detto anche Tempietto del Bramante, è una piccola costruzione a pianta circolare posta al centro di uno dei cortili del convento di San Pietro in Montorio a Roma, sul colle Gianicolo. Viene considerato uno degli esempi più significativi d’architettura rinascimentale

1355927227-1470306277-parco-acquedotti1PARCO DEGLI ACQUEDOTTI

Un’area verde di Roma facente parte del Parco Regionale dell’Appia Antica. Il nome deriva dalla presenza in elevato o sotterranea di sette acquedotti romani e papali che rifornivano l’antica Roma.

caracalla1TERME DI CARACALLA

Costruite tra il 212 e il 217 da Caracalla, figlio dell’imperatore Settimio Severo e lui stesso imperatore fino al 217 – anno della sua uccisione – queste terme sono uno dei più immensi e suggestivi complessi monumentali dell’antica Roma. Le sue gigantesche strutture, le cui rovine, alle pendici dell’Aventino, impressionano ancora oggi, potevano ospitare fino a 1600 persone.

 

villa-medici

VILLA MEDICI

Sulla collina del Pincio, accanto a Trinità dei Monti si trova Villa Medici, là dove un tempo sorgevano gli orti di Lucullo (gli stessi dove fu uccisa Messalina). I giardini della villa sono un museo a cielo aperto e l’Accademia di Francia ospitata qui organizza eventi e festival.

Rugby in Rome, Six Nations Championship

rugby-sei-nazioniWhen someone talks about rugby, everyone instinctively thinks to America. But not everyone knows that this sport has ancient roots also in Italy. The first game that was played on Italian soil dates back to 1910 when it challenged the Sporting Club Universitaire de France in Paris and Geneva Serviette. You have to wait for 1911 to see a game played by Italians, even if with the First World War around the corner this sport struggled to become popular.

It is only in 1927 that they started again to play and finally in 1928, Piero Mariani, became the President of the Italian Rugby Federation, the first real Italian rugby team.

In our country, everyone prefers football game, and it is only in 2000 that the Italian team enters the most important Championship in the northern hemisphere: the current RBS Six Nations.

This competition was born in the British Isles in 1883, as “competition housewife” that called Home Championship, which later became the Five Nations with the entry of France in 1910. It expects nearly a century to transform it into the current Six Nations Cup with Italy’s entry.

This year the Championship sees two Italian dates, exactly at the Olympic Stadium in Rome.

On February 22, at 15.30, Italy will face Scotland and Saturday, March 15th will be the turn of England.

For those who want to know more, follow the website:

http://www.federugby.it/index.php

The official website for purchasing tickets:

http://ticket.federugby.it/index.php?option=com_content&view=article&id=60%3A6n-2013-partite-in-casa&catid=16&lang=en

And “# FACCEDARUGBY “, the official community of followers that contains words and thoughts shared on Twitter and Instagram.

Nothing more to add except a shout: GO ITALIA!

And to relax after a match, we wait for you at Demetra Hotel!

San Valentino per il Demetra Hotel Roma!

san-valentinoPer un motivo o per un altro il giorno di San Valentino, festa degli innamorati per antonomasia, è sempre il centro di molte discussioni tra parenti, amici e soprattutto coppie in questo periodo dell’anno. Ovviamente le idee in merito dipendono dal carattere della persona e, dall’approccio all’amore in senso lato e al proprio partner in senso stretto.

Ecco allora che qui al Demetra Hotel Roma ci siamo divertiti a stilare una lista delle diverse tipologie di persona innamorata e i loro diversi approcci a questa festa.

  • Lo “sdolcinato senza speranza”: Aspetta questa festa e la celebra in ogni minuto della giornata con ogni sorta di attenzione verso il/la proprio/a partner. Comincia i festeggiamenti alle 00:00 e li termina alle 24:00 del 14 febbraio. A tutto il resto del mondo può sembrare asfissiante ma non alla sua metà.
  • Il “romantico moderato”: Comincia a pianificare da dicembre una possibile vacanza, compra anche un regalo e se può chiude in bellezza con una cena a lume di candela. Fantastico per alcuni, opinabile per altri.
  • Il “festeggiatore pacato”: Fa gli auguri al/alla partner a metà mattinata e la sera la porta a cena fuori. Breve e conciso. Senza infamia né lode. N.B. Generalmente in questa coppia c’è sempre uno solo dei due che fa il regalo all’altro.
  • Il “volenteroso ma smemorino”: Chiede il giorno di riposo a lavoro un mese prima per passare la giornata in compagnia della sua metà, si ripromette di comprare un regalo il prima possibile e di trovare qualcosa da fare. Alla fine, generalmente, il 15 febbraio lo si sente pronunciare la frase <<Ma perchè ieri che giorno era?>>. Apprezziamo il gesto!
  • Il “rivoluzionario contro corrente”: Assolutamente contrario a questa festa. La etichetta come figlia del consumismo e nient’altro. Non fa nemmeno gli auguri alla metà figuriamoci se compra un regalo!

In qualsiasi categoria vi rispecchiate affrettatevi a prenotare le ultime camere al Demetra Hotel!!

88380

E per una cena a lume di candele:

http://www.sanvalentinoroma.it/ristoranti/